• facebook
  • youtube
  • twitter
  • google-plus
  • instagram
  • houzz
  • pinterest
  • Homify
  • Contattaci su Whatsapp
  • Contattaci
Condividi su

Di che Materiale Deve Essere Costruito il Mio Mobile?

I Materiali che Devono Essere Impiegati per Avere dei Mobili Durevoli di Qualità

Questo articolo può essere molto utile per tutte quelle persone che quando vanno ad acquistare un mobile fuori misura o di misure standard non hanno la più pallida idea di che cosa è fatto, se è stato realizzato con materiali scadenti o con prodotti davvero di qualità che ne garantiscono una durata nel tempo.

Truciolare, Melaminico o Nobilitato

Partiamo subito con il primo materiale chiamato truciolare o anche nobilitato o melaminico; è il materiale più economico e che viene usato oramai dal 90% dalle grande catene di mobili ma anche da svariati mobilici e falegnamerie.

Anche se conveniente questo materiale che è formato da scarti di legno, si sbriciola facilmente e non sopporta l'umidita, a contatto con l'acqua infatti si gonfia facendo sbollare anche il rivestimento sovrastante (una carta di vari colori e finiture), necessità di bordatura è non si possono effettuare lavorazioni particolari, è sconsigliatissimo soprattutto per i mobili che vanno collocati nelle cucine e nei bagni.

Mdf Medium Density Fibreboard

A seguire c'è l'MDF (medium density fibreboard, pannello di fibra di media densità), questo materiale è un derivato del legno e a differenza del truciolare consente molte più lavorazioni ed è assolutamente adatto per la laccatura perchè ha il poro chiuso, può essere anche fornito con rivestimento in laminato o impiallacciato di varie essenze, esiste anche l'MDF extralight ossia molto più leggero.

Legno Multistrato

Un materiale sicuramente di qualità è il multistrato, quest'ultimo è composto da più strati di compensato incollati a sandwich tra di loro, viene fornito sia in laminato che in essenze come pioppo, betulla, ecc., esiste anche quello specifico per resistere all'umidità detto multistrato marino che è consigliatissimo per la realizzazione di cucine o bagni che sono soggetti a contiinui sbalzi di umidità.

Legno Tamburato

Il tamburato usato molto spesso per le porte è un prodotto buono ma non eccellente e ora vi spieghiamo il pèrchè: In pratica viene realizzato un telaio esterno in legno e all'interno vengono inseriti dei listelli o una struttura detta "a nido d'ape", poi alle due facciate davanti e dietro vengono incollati a sandwich manualmente o con macchinari specifici dei pannelli di diverso spessore in base alla necessità dell'essenza desiderata. Il fattore negativo è che non si possono eseguire scassi o buchi perchè all'interno ci sono dei vuoti di grandezza in base alla distanza dei listelli o dei riquadri. Da aggiungere è che ai prodotti economici invece che il legno inseriscono dei nidi d'ape realizzati con il cartone.

Legno Listellare Paniforte

Il listellare è un prodotto di alta qualità ed è un fac simile del tamburato ma a differenza di quest'ultimo l'interno è pieno e non ci sono vuoti perchè formato da listelli incollati con colle specifiche che formano una lastra unica. E disponibile in svariate essenze di legno impiallacciate come il rovere, tanganica, frassino, toulipiè, ecc. e anche in mdf, e in vari spessori in base all'esigenza.

Legno Massello o Massiccio

Il legno massello o massiccio è il materiale in assoluto migliore in quanto è legno pieno al 100%, è il materiale senza ombra di dubbio più bello da vedere, resistente e duraturo di tutti gli altri, naturalmente è il più costoso, non ha bisogno quindi di bordatura ed è lavorabile a 360°.

Il legno massello o massiccio è suddiviso in tre tipologie: Duro, semiduro, e morbido. E' disponibile in qualunque essenza: Rovere, Frassino, Ciliegio, Iroko, Doussiè, Tek, Toulipiè, ecc. L'essenza naturalmente si distingue per venatura e colorazione, il poro può essere aperto o chiuso e la colorazione realizzare in base alla richiesta.

Di solito quando la tavola viene lavorata, viene sfilata in più pezzi che poi verranno incollati fino alla larghezza che serve, questa lavorazione detta "lamellare" viene effettuata per eliminare il problema del movimento del legno che essendo un materiale vivo e anche se viene essiccato tende con il tempo a muoversi sempre.

Chiamaci al numero 06 22 44 66 57 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina